Stato:
Nome: Francesca Airoldi
Membro da: 2008-09-18 09:41:47
Website URL: http://
Chi sono:
 

Commenti degli utenti

  1. Mercoledì 6 Maggio, 1a lezione AutodifesAlimentare (VII edizione)

    Ma come siete belliiiii 😀

    che siete bravi lo sapete e non posso dirvelo di continuo!! eheheh

    Francesca

  2. PREMI DELLA CRITICA: serata di gala per il cibo di Frankenstein!

    Elisa
    bellissimo questo tuo intervento…
    la cosa più incredibile e’ che quando “osiamo” dire qualcosa di diverso da quello che dice la tele… ci becchiamo anche qualche occhiataccia!!

    Ma possibile che la gente crede che la tele abbia sempre ragione e che non capisce che basta pagare x far uscire delle pubblicità, che è solo fumo e che ogni frase è studiata x portare al loro marchio?

    sono cosi’ contenta di aver imparato a ragionare con la mia testa e di essere sicura che: non so come riuscirò ad educare i miei figli, cosa faranno da grandi e come si comporteranno… ma un dono prezioso glielo sto dando: UN ALMIMENTAZIONE CORRETTA E SANA senza animali morti e latte!!

    Francesca

  3. Novità: Il CIBOMETRO, prima uscita delle SCHEDE MAGICHE

    Il CIBOMETRO è bellisimo, utlissimo come al solito un documento semplice e di grande impatto, piacevole e rapido da consultare…

    Bella l’idea di Lidia della carta fotografica x le stampe, x ora il mio è su carta classica in cucina assieme alla piramide e al fiore della digestione…

    Siete fantastici ci viziate proprio!!

  4. Allarmi alimentari: Maiali e Pecore alla diossina

    Mi unisco alla tua speranza che “Babbo Natale” aiuti le persone a trovare l’intelligenza necessaria x smettere di accanirsi su quei poveri animali.
    Speriamo che la gente capisca che non e’ la dieta vegana che limita la qualità della vita ma quella onnivora!!
    Buone feste a tutti… 😀 😀 😀

  5. Autodifesa natalizia!

    Cara Elisa
    hai perfettamente ragione, l’industria alimentare è libera di pubblicizzare in maniera ingannevole i propri prodotti e di avvelenarci nei limiti di legge… E LA GENTE CI CREDE ANCHE!! E’ quello il problema più grande.

  6. Ma domani sera cosa preparo da cena?

    Ciao Silvia,
    anche io mi sono trovata nella tua situazione: già noto che quando vado a fare la spesa mi soffermo di più a cercare di capire CHE COSA STO X PREPARARE X CENA?!?!

    Penso che il passo più importante lo stiamo facendo seguendo il corso, poi un passo dopo l’altro e noi e la nostra famiglia beneficieremo dei nostri graduali cambiamenti.

    La cosa “difficile” (l’ho capito soprattutto dopo la seconda serata) è dovuta al fatto che siamo proprio abituati a fare combinazioni alimentari ORRIBILI (prosciutto e melone, pasta e ragù, patate e carne ad esempio) e queste abitudini sono proprio radicate da sempre.
    Dobbiamo ri-impostare tutti i menù… eheh
    Facciamo un ricettario del dopo corso?? 😀

    Ciao Francesca